Tavoli in legno: fascino naturale

Creare un tavolo in legno significa, in primo luogo, rendersi conto di quanto sia speciale il materiale. Solo una lavorazione esperta e competente è capace di trasporre tutte le sue qualità in una creazione carica di fascino e che ne conserva l’energia allo stato grezzo e naturale. Ma di cosa si sta parlando esattamente?

La forza del legno

Nel corso della storia il legno è stato utilizzato in molti modi, grazie alle sue peculiari caratteristiche che ci hanno permesso di plasmarlo, armati di ingegno e tecnica, per indirizzarlo ai nostri scopi, alle nostre necessità ed ai nostri desideri. Utilità e versatilità sono quindi fattori molto importanti che definiscono questo materiale, ma non sono i soli motivi che rendono il legno un materiale così unico.

La caratteristica più importante è la sua origine, l’albero: il legno viene ricavato da qualcosa che è cresciuto, da qualcosa che ha avuto la sua storia personale, fatta di geografia, terreno e clima. In questo materiale è racchiusa tutta l’energia, vitale e primordiale, accumulata in tanti anni.

Energia pura

Per poter avere un risultato ottimale, è necessario capire in primo luogo cosa si desidera realizzare: un tavolo in legno massello avrà, ovviamente, caratteristiche diverse da quelle di una libreria realizzata col medesimo materiale. Individuata il desiderio da soddisfare, la fase di progettazione e design libererà la potenza creativa vera e propria, andando a prendere decisioni sul materiale e su come lavorarlo: ogni scelta definirà la personalità del prodotto finale, andando a costruire man mano la sua identità ed a liberare la sua energia.

tavolo-legno-massello

Un perfetto esempio di questo processo è la sezione in noce, un tavolo in legno che va ad attingere a tutto il vigore di un albero centenario: regale nella sua semplicità, affianca la cura della levigazione alla conservazione dei tratti unici del materiale, esaltandoli come pregi e non nascondendoli come se fossero difetti. Le linee, le increspature, le zone chiare e le zone scure, i nodi, i segni e le crepe… Quest’insieme di fattori crea il fascino unico dei tavoli in legno grezzo, con ‘grezzo’ inteso come qualità e non come difetto: significa aver cura, attivamente e volutamente, di mantenere intatta l’energia naturale originale.

Un altro esempio è questo tavolo in legno massello chiamato semplicemente Wood: non c’è bisogno di altri termini per descriverlo, la parola legno racchiude da sola tanto valore.

tavolo-legno-massello

Quando si incontrano due tavole diverse collegate, anzi unite, da tasselli, la loro storia e le loro imperfezioni si incrociano e si fondono, dando vita a qualcosa di nuovo e straordinario: non un mero accostamento, ma una nuova vita costruita da energie, linee e forme differenti. Le possibilità di combinazione sono illimitate, permettendo di dare libero sfogo alla creatività per raggiungere risultati estetici altrimenti impensabili.

Infine, degno di nota è il tavolo in legno massello di faggio: i segni e le crepe del piano diventano tratti unici della sua personalità, unici ed irripetibili come fossero impronte digitali. La superficie mostra fieramente la storia dell’albero da cui è stato ricavato il legno, come se fosse un tributo a ciò che è stato: la sua energia viene conservata e valorizzata, dando un fascino speciale che non potrà mai più essere trasposto su altre creazioni.

Grazie alle qualità del legno, ogni tavolo ha la sua personalità unica, ma solo se si ha le capacità di valorizzare queste caratteristiche: se vuoi anche tu portare la forza della natura nella tua casa, contattaci!

update your browser