Le varietà di legno massello

Il legno massello esibisce particolari proprietà che lo rendono un ottimo materiale da lavorare e da cui ricavare elementi di arredamento. Oltre alle caratteristiche fondamentali del materiale, ne troviamo altre che dipendono dal tipo di albero scelto. Vediamo di approfondire l’argomento.

Il legno massello è considerato un legno di altissima qualità e pregio perché viene ricavato dalla parte più centrale del tronco, che quindi è cresciuta al riparo delle intemperie e dei fattori esterni.

I mobili realizzati in legno massello risultano così molto resistenti e durevoli, sfoggiando venature e nodi che catturano l’essenza originaria dell’albero e che rendono ogni elemento di arredo un pezzo unico.

Essendo un materiale vivo, nel corso del tempo il legno massello cambia aspetto diventando più scuro, un processo evolutivo che viene molto apprezzato dagli appassionati. Altre sue caratteristiche sono l’elasticità, l’isolamento, la pura naturalezza e l’igroscopicità, ovvero l’assorbimento di umidità (che può essere problematico in ambienti eccessivamente umidi).

In aggiunta a queste caratteristiche che accomunano tutte le varietà di legno massello, troviamo specificità legate alla pianta da cui è stato ricavato. Ecco alcuni esempi.

tavolo-legno

Il legno di pero è un materiale molto denso con un legname dal colore chiaro che può virare sul bruno-rossiccio a seconda dei processi scelti per la sua preparazione. Si tratta di un materiale facilmente lavorabile, adatto a fresature, torniture, intagli e, soprattutto, verniciature: molto spesso, infatti, viene pitturato di nero per avere un risultato molto elegante, che richiama la raffinatezza dell’ebano. Il tavolo in pero nero ne è un perfetto esempio: è un mobile dall’aspetto molto pulito e preciso, ma che conserva le peculiarità del legno massello espresse dai bordi irregolari e dalle sue venature.

 

Il legno di ciliegio è caratterizzato da colori molto caldi, che oscilla da un bruno chiaro, quasi dorato, a tonalità di rosso molto suggestive: questo discorso è però valido solo per il legname di origine europea, mentre le piante di ciliegio americane tendono a rimanere sulla fascia bruno-rosso, ma con colori molto più scuri. Il legno del nostro continente è più pregiato e viene usato maggiormente per complementi di arredo che per mobili veri e propri. La tavola di ciliegio con mensole ha avuto un trattamento di levigatura e spazzolatura a mano, con finitura in olio naturale: questo processo ha permesso di conservare intatte le peculiarità estetiche del materiale, lasciandolo libero di esibire pienamente le sfumature cromatiche del legno esaltate dal contrasto con la corteccia più scura.

tavolo-legno

Il legno di mogano è una varietà ancora più pregiata e resistente tra i legni masselli; ha un colore che spazia dal chiaro allo scuro, passando per sfumature rosse, ed è estremamente resistente alle deformazioni. Questa caratteristica viene esemplificata nelle libreria tronco mogano a vista, creata con due tavole ricavate dalla stessa sezione di tronco divisa a metà: le caratteristiche del legno rendono il risultato finale molto stabile, permettendo di conservare l’allineamento parallelo che sostiene le mensole.

Per ulteriori informazioni su mobili in legno massello realizzabili su misura, contattateci.

update your browser