Accostamenti del legno per arredare

Il legno massello è quella varietà di legname che proviene dalla parte più centrale della pianta e in virtù di ciò è quello che rappresenta le migliori caratteristiche dell’albero: di conseguenza è considerato un materiale di grande pregio, molto resistente e con sfumature cromatiche di grande fascino, accompagnate da nodi e crepe che, pur sembrando delle sgradevoli imperfezioni, impreziosiscono il legno rendendolo unico.

I diversi tipi di albero producono legnami con differenti caratteristiche estetiche e strutturali, ma sicuramente quella che salta di più all’occhio è il colore: dalla scura intensità del castagno all’algido pallore dell’abete, dal calore emanato dalle superficie rossastre di ciliegio e noce alla bruna eleganza di rovere e mogano; bisogna anche considerare che sono disponibili vernici coprenti, che permettono di ottenere un arredo del colore desiderato e al contempo creare affascinanti giochi con la texture del legno.

I mobili realizzati in legno massello spiccano per il loro valore estetico, ma l’intensità dei colori e l’artigianalità delle lavorazioni non sono adatte per tutti i tipi di arredamento. Ecco qualche indicazione per accostare queste creazioni nella propria casa.

arredamento in legno

I legni scuri hanno una presenza molto decisa sull’ambiente, perciò il resto dell’arredamento deve essere all’altezza di questi toni: per esempio sono la scelta preferita per le stanze più ‘maschili’, ma anche per lo stile industriale, che fa emergere tutto il vigore del materiale grezzo e lo incanala in un mood dinamico, metropolitano e moderno. Se invece si sceglie di realizzare superficie più lucide, curate e lisce, il legno massello scuro diventa l’ideale per case elegante e lussuose, dialogando con marmi, finiture in oro e illuminazione d’atmosfera.

I legni chiari sono una presenza più discreta e neutrale, offrendo meno limitazioni nella sua collocazione nell’arredamento dell’abitazione: si sposano bene con molti stili, dal moderno al rustico, dallo scandinavo al mediterraneo. Il vero discriminante in questo è il tipo di lavorazione piuttosto che la provenienza del legname: per esempio, spigoli accentuati e linee decise rispecchiano bene i canoni dell’arredamento moderno e scandinavo, mentre le superfici che conservano maggiormente le irregolarità e le ruvidità del legno sono perfetti per una casa rustica.

arredamento in legno

Le tonalità più chiare hanno un effetto particolarmente rilassante, perciò trovano un posto d’onore nelle camere da letto, dove si può godere anche delle loro proprietà benefiche sul fisico. Non bisogna confondere però il suo ‘pallore’ come freddezza: anche nelle sfumature più tenui, il legno crea un’atmosfera calda e avvolgente, che accoglie a braccia aperte tanto i padroni di casa quanto gli ospiti.

Se si è indecisi, si può optare per un tavolo multiessenza, che combina differenti tipi di legno e di sfumature cromatiche per ottenere un risultato molto affascinante, che cattura sicuramente l’attenzione in ogni ambiente e diventa il fiore all’occhiello della stanza.

Questi però sono solo alcuni spunti: realizziamo mobili in legno massello su misura, scegliendo di volta in volta i legnami e le lavorazioni più indicate per soddisfare i nostri clienti e valorizzare il materiale: scopri di più contattandoci.

update your browser