Impregnanti, vernici o smalti: quali scegliere per il legno?

L’appassionato di mobili in legno massello dispone di diversi strumenti per conservare la bellezza del materiale e proteggerlo dai danni causati dall’ambiente esterno e dall’usura.

La cera d’api è un prodotto 100% naturale molto valido per prendersi cura dei mobili in legno massello, ma sul mercato sono disponibili altre opzioni più accessibili e comunque efficaci.

I principali prodotti per trattare i mobili in legno massello sono gli impregnanti, le vernici (dette anche flatting) e gli smalti.

Gli impregnanti utilizzano formulazioni che penetrano all’interno del legno lasciando inalterata la sua superficie, impregnando (per l’appunto) la struttura stessa del materiale.

Gli impregnanti svolgono così un’azione ristrutturante che conferisce al legno nuove proprietà che lo proteggono dall’azione degli agenti esterni, quali umidità, parassiti e funghi.

Non lasciando traccia sulla superficie, gli impregnanti permettono di godere delle sensazioni tattili del legno e preservano completamente le sue venature: tuttavia, il rovescio della medaglia è che il mobile rimane esposto agli effetti di tagli e urti.

Le vernici, invece, creano una pellicola superficiale che avvolge il mobile in legno massello proteggendolo dalle sollecitazioni esterne e rendendolo impermeabile.

Le formulazioni dei flatting permettono di ottenere questo effetto protettivo con uno spessore minimo, preservando così la naturalezza delle venature.

Tavolo in Pero Nero - Bruno Spreafico

 

Gli smalti, invece, agiscono sullo stesso principio delle vernici, ma offrono un maggior grado di protezione in cambio della copertura delle venature sotto una superficie laccata.

In entrambi i casi, prima di dare una nuova mano di vernice o di smalto, è necessario carteggiare la superficie, mentre ciò non è necessario per gli impregnanti.

La scelta tra impregnanti, vernici e smalti dipenderà quindi molto dal contesto di applicazione: per mobili in legno massello che non subiscono troppe sollecitazioni o che eccellono per resistenza, gli impegnanti sono la scelta più indicata, mentre per creazioni più soggette all’usura sarà opportuno ricorrere alla vernice o addirittura agli smalti per impieghi outdoor.

Gli impregnanti, le vernici e gli smalti, inoltre, possono essere a base d’acqua o di solvente, trasparenti o colorati.

I prodotti a base d’acqua sono più ecologici e inodore, asciugano in fretta e trovano una maggiore applicazione per le superfici in legno indoor, pur potendo anche essere utilizzati all’esterno.

I prodotti a base solvente sono di natura chimica e il loro forte odore impone di utilizzarli soprattutto outdoor: questa decisione è accompagnata dalla loro maggiore resistenza ai climi severi, come per esempio quelli del mare o della montagna.

I prodotti trasparenti conservano il colore originale del legno, mentre quelli colorati lo alterano, offrendo molte soluzioni creative per decorare i mobili e le superfici: bisogna anche sottolineare che anche gli impregnanti, seppure non lascino una pellicola superficiale, possono cambiare la colorazione del legno.

Realizziamo mobili in legno massello su misura, dando vita a creazioni uniche per la tua casa: scopri di più contattandoci.

update your browser