L’abete bianco, il principe dei boschi

L’abete è un albero famoso soprattutto per il suo ruolo nelle festività natalizie, ma non solo. Questa pianta spicca e sovrasta le altre, tanto da essere soprannominato ‘principe dei boschi’ e con buone ragioni: è un albero molto slanciato e longevo, può raggiungere anche i 50 metri di altezza nei suoi oltre 600 anni di vita; lo si può trovare ad altezze compre tra 500 e 2000 metri, in presenza di terreni freschi, umidi e profondi.

La corteccia, che passa da un colore bianco-grigio in giovane età al nero sopra i 50 anni, nasconde un legno di color bianco/giallo, con venature poco marcate che tendono al rosso. Una delle caratteristiche chiave di questo legname è la sua leggerezza e tenerezza, il che lo rende facile da lavorare in varie forme, quali arredi, serramenti e strumenti musicali. Altra proprietà fondamentale del legno di abete bianco è la sua resistenza all’umidità, permettendo il suo uso per creazioni esposte all’ambiente esterno, come mobili outdoor, case e in passato alberi maestri di navi, perché il durame del legno stesso può avere un alto contenuto di umidità naturale (‘cuore bagnato’). Gli usi edili dell’abete bianco dipendono anche dalla sua capacità di isolamento sia termico che acustico.

mobili legno massello bergamo

La possibilità di lavorare il legno di abete bianco utilizzando differenti tecniche e strumenti con relativa semplicità permette di realizzare differenti tipi di creazioni. Principalmente viene utilizzato per tavoli e tavolini, grazie alle grandi dimensioni delle tavole, per ottenere risultati maestosi che troneggiano al centro di ogni ambiente: la maggior discrezione delle venature e i colori chiari lo rendono adatto a ogni arredamento.

Ma l’abete bianco rimane un materiale versatile, perciò un artigiano del legno può pensare fuori dagli schemi e muoversi in direzioni differenti. Un esempio è la libreria quadro in abete e ferro.

mobili legno massello bergamo

Abbandonando le forme più classiche (due tavole verticali e parallele, collegate da una serie di ripiani in differenti materiali), si lascia spazio a una conformazione anomale, ma per questo carica di fascino: la lastra in ferro è grezza, scura e con un aspetto irregolare, esibendo una certa naturalezza nella sua imperfezione; il freddo del metallo fa da contrasto al calore degli elementi in legno, per l’appunto realizzati in abete; questi cubi, agganciati alla lastra, fungono da insoliti ripiani per ogni genere d’oggetto ed esibiscono il colore caratteristico del legname d’abete bianco, con venature rossastre leggermente più marcate rispetto ad altri casi. I cubi appaiono massicci e mostrano i circoli del legno quasi completamente, con una naturale perfezione concentrica e un effetto quasi ipnotico; alcuni segni e tagli testimoniano l’origine in legno massello di questa creazione.

Realizziamo creazioni in legno massello utilizzando diversi tipi di legname e con progetti completamente su misura. Scopri di più contattandoci.

update your browser