Luce e legno, un binomio unico

Se si parla di creazioni in legno massello, le prime cose che vengono in mente sono tavoli, librerie e altri elementi di mobilio: questo materiale, però, può essere usato anche per altri pezzi d’arredo a cui non si penserebbe immediatamente, come le lampade da tavolo.

Le lampade da tavolo ce le immaginiamo in metallo, in ferro, in plastica o altri materiali sintetici, con paraluce in tessuto, vetro lavorato o ancora composti artificiali. Tuttavia, in essenza cos’è una lampada? È un mezzo per portare la luce; la sua struttura è semplicissima, a patto che si riesca sempre a mantenere il focus sulla lampadina.

Con questa premessa, non è impensabile usare il legno massello per una lampada da tavolo: puntando a una struttura semplice e minimalista, si riesce a valorizzare appieno la lampadina e il pregio del materiale. Il connubio tra legno e componenti elettronici richiama la corrente di arredamento industrial, a cui contribuisce anche la semplicità della creazione di arredo: pochi elementi, forme nette, nessun elemento decorativo o fine a se stesso; tuttavia, sono proprio questi tratti a rendere queste lampade speciali, affascinanti e uniche.

Viene valorizzata l’essenza della forma, il valore di ogni componente e le caratteristiche del legno massello: non ci sono altri elementi di distrazione. Ad esempio, il tipo di lampadina utilizzata crea effetti estetici differenti e influenza moltissimo la composizione di quest’elemento d’arredo.

legno massello

La particolare forma allungata di questa lampadina cattura tutta l’attenzione dell’osservatore, diventando l’elemento portante di questa creazione; il vetro, leggermente affumicato, svolge la stessa funzione di smorzamento luminoso che si avrebbe con un paralume; un semplice interruttore a leva permette di accendere la luce, grazie anche al cavo in nero tessile esterno alla struttura di supporto, che amplifica ulteriormente l’essenzialità della lampada da tavolo; il legno massello è di noce, con un colore bruno scuro solcato da venature tendenti al nero che ben si accosta alla base in ferro scuro.

legno massello

In quest’altra lampada, maggior attenzione viene data al legno, una particolare varietà dall’Ecuador che vanta un colore eccezionalmente scuro; per questo motivo è stato scelto di abbinarci un cavo tessile bianco per creare volutamente un forte contrasto. A differenza del modello precedente, i pezzi di legno non sono fusi in un’unica struttura, bensì uniti assieme da un perno metallico, che permette il movimento del braccio che sorregge la lampadina, dalla forma più classica e arrotondata, ma sempre con il vetro affumicato.

La particolare combinazione di legno ed elementi di elettronica rende queste lampade degli elementi d’arredo moderni e al contempo retrò, adatti a ogni stile di arredamento.

Questa è solo una delle potenziali forme che si può dare al legno massello: scopri di più sui nostri progetti su misura, contattaci subito.

update your browser