Tavolo in legno massello: rotondo o rettangolare?

Come si può scegliere tra le tante opzioni che offre una realizzazione su misura di un tavolo in legno massello? Affascinerà di più l’intensità del noce canaletto oppure i toni più gentili del rovere? Saranno meglio le classiche quattro gambe oppure pattini più centrali? Quale finitura soddisferà i propri gusti, quella liscia, piallata o spazzolata?

Tra i tanti aspetti da considerare, c’è anche la forma e ciò si riduce, essenzialmente, a una di queste due opzioni: tavolo rotondo o tavolo rettangolare?

Le caratteristiche di un tavolo in legno massello rotondo

Un tavolo in legno massello rotondo enfatizza la convivialità perché, come succede anche nella leggenda di Re Artù, annulla la gerarchia tra chi vi siede attorno.

Non esiste un capotavola, tutti sono pari tra i pari, ugualmente spaziati; non bisogna muovere troppo al testa per mantenere tutti in vista e si può facilmente raggiungere chiunque, condividendo piatti, bottiglie o parole. Insomma, è perfetto per chi vuole creare unità e spensieratezza.

tavolo rotondo in legno

E si può facilmente aggiungere un posto a tavola per un amico in più, perché la forma del tavolo non pone vincoli sulle posizioni e quindi permette di riorganizzare gli spazi senza troppi problemi.

Questa caratteristica è rafforzata se il tavolo in legno massello rotondo impiega un unico basamento centrale anziché più gambe, che agevola la riconfigurazione dei commensali.

La forma rotonda rende un tavolo in legno massello su misura più ‘gentile’ e ‘morbido’ visivamente, e rende più facile trovargli spazio nell’arredamento, visto che l’assenza di spigoli agevola l’accesso da diverse posizioni.

Tuttavia, un tavolo rotondo può sembrare più ingombrante di quello che è: si tratta solo di un’impressione, creata dalla configurazione del resto della stanza, ma bisogna tenerne comunque conto.

Inoltre, attenzione alle dimensioni! Un tavolo tondo troppo grande distanzierà troppo le persone sedute, andando contro il suo pregio maggiore.

Le caratteristiche di un tavolo in legno massello rettangolare

Un tavolo in legno massello rettangolare può ospitare molte persone, tuttavia bisogna tenere conto che la sua forma e, se presenti, le gambe ai quattro angoli limitano le possibilità di posizionamento.

È quindi più difficile rispetto al tavolo rotondo riconfigurare i commensali o aggiungerne uno non previsto; in questo senso può essere più utile avere una prolunga che si può estrarre quando necessario.

tavolo rettangolare in legno

L’organizzazione degli spazi al tavolo, inevitabilmente, mette alcune persone più distanti da altre, e quindi sono più frequenti gli incroci di parole e bisogna più spesso allungarsi per raggiungere qualcuno.

Parlando dei pregi, un tavolo squadrato si adatta bene ad ambienti sia stretti che larghi: in una stanza piccola, potrà essere spostato in un angolo quando non serve per liberare metri quadri, in una più grande una posizione centrale permetterà di riempire adeguatamente lo spazio e diventare il focus visivo.

La forma rettangolare è anche più versatile in termini di stile: se un tavolo rotondo richiede più riflessioni nella sua interazione con il resto dell’arredamento, uno rettangolare è più adattabile.

Realizziamo tavoli in legno massello su misura

Per concludere, scegliere tra un tavolo rotondo o un tavolo rettangolare è, essenzialmente, una questione di preferenze e di configurazione della stanza.

Qualsiasi sia la tua scelta, affidandoti a un artigiano del legno potrai personalizzare ogni aspetto del tuo tavolo, non solo la forma.

Unendo una tradizione artigianale secolare ai trend d’arredo moderni, Bruno Spreafico realizza mobili in legno massello su misurascopri di più contattandoci.

Articoli correlati